ufficivirtuali's Blog

Informazioni e curiosità sul mondo dei servizi virtuali

Commerciale? No grazie preferisco continuare a cercare

Business Centre

Non dite a mia mamma che faccio il commerciale: potrebbe non capire che si tratta di un lavoro!”

Quando mi sono trasferito a Roma, nel 1990, il primo lavoro che sono riuscito a trovare dopo l’università è stato fare il “venditore”. E pensare che mio padre, che ha creato Metiservice nel lontano 1972, trattava promozioni e pubblicità e più di qualche volta mi aveva detto di dargli una mano… ma blindato da mia mamma ho sempre rifiutato!

Nel consumismo populista fino a qualche anno fa, la considerazione sociale di chi faceva il commerciale era snobbata da parecchi. Ma con l’avvento della crisi, in questi ultimi anni di regressione del periodo congiunturale, sono in tanti ad affacciarsi e proporsi.

Da qualche anno ormai svolgo il ruolo di recruiter per profili commerciali, per conto di grosse realtà italiane: noto che manca la “consapevolezza”! Mi spiego meglio: tanti candidati (laureati e non) credono che fare il commerciale significhi avere in dotazione una bella macchina, un pc, un cellulare, stipendio e rimborsi spesa.

Questa cultura superficiale è la conferma che tanti si lasciano abbindolare da chi è riuscito nel mestiere, senza una minima conoscenza di tutto lo storico che ci sta dietro. Viviamo in una società in cui è fondamentale apparire, dove tanti vogliono lavorare ma a condizione di gestire più che essere gestiti, a condizione di guadagnare da subito più che fare sacrifici, a condizione di non trascurare gli amici, la palestra e gli hobby più che dedicare il 100% al proprio business.

Di chi è la colpa?

Secondo me la causa è da ricercare nel progresso e nella tecnologia. Tanti credono che grazie alla tecnologia oggi possiamo avere tutto: una nuova vita, un nuovo amore, un viaggio, una relazione extraconiugale, una vincita milionaria, un nuovo lavoro.

Perché faticare o fare sacrifici, quando ci illudiamo di avere tutto a portata di “mouse”?

La realtà è una verità che non ci piace: da sempre esiste il buono o cattivo, il giorno e la notte, il progresso e il regresso … speriamo che la primavera porti più “consapevolezza” a tutti!!!

Sergio Giarrizzo

Metiservice Srl  Treviso

22 marzo 2010 - Posted by | Uncategorized | , , ,

1 commento »

  1. La consapevolezza di cosa significa svolgere il lavoro di commerciale la si acquisisce sicuramente, dopo anni passati a proporre un servizio sconosciuto alla magior parte delle persone. Ti ricorda qualcosa??
    Complimenti per il tuo post!
    A presto

    Commento di ufficio srl | 12 aprile 2010 | Rispondi


Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: